[openSUSE 12.3] Installata, prime impressioni

3 05 2013

Salve a Tutti,
è un po’ che non mi faccio vivo, prevalentemente a causa di impegni di carattere universitario. Con il mini ponte-vacanza della scorsa settimana mi sono messo ad aggiornare openSUSE con una installazione fresca fresca da zero e volevo condividere qualche impressione a distanza di alcuni giorni di utilizzo. Questa volta ho optato per la versione live da un giga per pennette USB, incredibilmente reattiva e veloce, installata in una quindicina di minuti circa. Seppure avessi inizialmente una certa curiosità di provare GNOME 3, che non ho mai avuto modo di utilizzare (non per pregiudizi eh, ma solo per mancanza di tempo e pigrizia 😀 ), ho installato KDE4 come desktop principale (visti gli artwork in fase di sviluppo) e il mio amato Fluxbox (XD) come appoggio.

Dopo l’installazione, tramite YaST ho aggiornato tutto e aggiunto un po’ di software utile e al momento sto provando LibreOffice 3.6 con alcuni documenti che, scritti con la 3.5 su openSUSE 12.2, si sono rivelati particolarmente problematici per la precedente versione (tante, ma manco troppe, formule che evidentemente la suite aveva problemi a gestire correttamente, facendola rallentare e laggare paurosamente… cosa che con AOO non accade…). Steam, invece, è già all’opera scaricando Serious Sam 3, Counter Strike Source e Day of Defeat Source, in attesa che parta la beta pubblica di Left 4 Dead 2.

Partendo dalla fase di boot il sistema è molto veloce e le transizioni di Plymouth permettono di arrivare al desktop senza passare per fasi testuali. Il nuovo look di KDE mi piace davvero molto e, almeno per quello che mi riguarda, non sforza la vista. Si vede, inoltre, una certa rifinitura rispetto alla versione presente su openSUSE 12.2 sia in termini di fluidità che di velocità. In generale è una versione veramente ottima di openSUSE, alcune critiche costruttive però vanno mosse lo stesso:

  • L’installazione tramite YaST risulta ancora un tantino complicata per gli utenti inesperti, soprattutto la parte di partizionamento, niente di esageratamente complicato per chi già sa installare altri sistemi operativi, ma la presenza di molte opzioni avanzate può portare confusione negli utenti alle prime armi che magari vogliono configurare solo un dual-boot con Windows – ma questo è un “problema” che c’e’ da un po’ e non riguarda solo questa versione (a breve seguirà una segnalazione su openFATE al riguardo);
  • Ho trovato un paio di stringhe, per es. in Apper durante gli aggiornamenti, che non sono tradotte. Niente di trascendente, verrà sicuramente risolto tramite gli aggiornamenti.
  • Non per creare polemiche ma se da un lato il passaggio a Systemd ha portato sicuramente migliorie prestazionali (tempi di avvio ridotti grazie alla parallelizzazione), dall’altro non mi piace affatto che Red Hat possa avere tutta questa influenza sul mio Geeko, che nel settore enterprise ci rivaleggia… :/

Queste sono le mie considerazioni su openSUSE 12.3 da appena qualche giorno di utilizzo dopo l’aggiornamento dalla 12.2. In generale la consiglio a tutti gli utenti desktop che hanno bisogno di un sistema rapido, performante e user-friendly con la nota però di fare bene attenzione in fase di installazione a cosa si tocca delle partizioni (ma questo avviso vale un po’ per qualsiasi sistema operativo…), includo quindi, oltre agli utenti comuni, anche i videogiocatori che, per es., appoggiano la scelta di Valve di supportare lo sviluppo di videogame su Linux (sempre più titoli vengono portati sebbene Steam sia ancora solo in beta) e gli sviluppatori che hanno bisogno di strumenti di sviluppo a portata di pochi click. Detto ciò un saluto a tutti quanti, vi lascio ad uno screenshot.

hawake

openSUSE 12.3 - KDE4 con qualche plasmoide

openSUSE 12.3 – KDE4 con qualche plasmoide





openSUSE 12.1 finalmente è tra noi! :D

18 11 2011
openSUSE 12.1 Schermata iniziale

openSUSE 12.1 Schermata iniziale

Finalmente è stata rilasciata openSUSE 12.1, senza perdere tempo in una descrizione superficiale delle novità vi rimando alle pagine ufficiali.

Caratteristiche principaliSchermate di anteprimaDownload

Saluti
hawake





openSUSE 11.3 Milestone 6

3 05 2010

E’ un po’ che non mi faccio sentire… postando questo video ne approfitto per aggiornare un tantino il blog sulla mia situazione informatica asd! Dunque i progetti portati avanti sono sempre gli stessi + una novità: JavaChemistryAssistant (pressocchè un concept embrionale), JavaSecureExplorer, JavaFluxboxManager (un tool che mi sta tornando utile per moddare un minimo Fluxbox usando una GUI Swing, appena raggiungerà una certa maturità e stabilità lo rilascerò tramite un repo mercurial su kenai o in qualche altro modo…).

In conclusione, ecco il video della netinstall di openSUSE 11.3 Milestone 6 su sistemi x86 a 64 bit:

Saluti
hawake





DoD Source su Wine con dxlevel90

20 12 2009

Su AppDB di WineHQ molte persone hanno riportato problemi (texture strane ma soprattutto HUD e menu di gioco invisibili) giocando a Day of Defeat Source usando il parametro -dxlevel90 (ovvero quello che imposta le DirectX da utilizzare sulla versione 9.0), ebbene, qualche tempo fa prima di fare una partita ho fatto una prova lanciando il gioco con quel parametro, invece del solito -dxlevel81, e stranamente sia il menu di gioco che la HUD erano a posto! Per sicurezza ho ripetuto il test svariate volte senza ottenere alcun problema, così ho deciso di postare tutti i dettagli del test nell’apposita pagina di WineHQ dando alla compatibilità del gioco un rating platinum per i seguenti motivi: il gioco parte senza problemi, la connessione alle partite funziona, la creazione delle partite funziona, le impostazioni in-game funzionano, le texture sono tutte a posto… insomma l’unico dettaglio mancante sono i font non supportati che quindi si vedono sgranati.

Visto che tutto è andato bene qualcuno doveva per forza lamentare che qualcosa non andasse… ora, infatti, dato che sembra proprio che voglia tenere le app che mantengo su AppDB/WineHQ tutte sul rating platinum (cosa non vera visto che Empire at War funziona strano ed è già tanto se è valutato silver) ho fatto uno screenshot dimostrativo con la console in bella mostra (tenendola pulita dai vari fixme di Wine per evitare confusione) con il comando wine Day…exe -dxlevel90.

Forse funzionerà per il "windowed mode"?

Sperando in una conferma da parte di qualche altro player linuxaro di DoDS,

Saluti
hawake





openSUSE 11.2 finalmente tra noi!

12 11 2009
OpenSUSE 11.2 Teaser

OpenSUSE 11.2 Teaser

Finalmente è stata rilasciata la versione 11.2 di openSUSE. Questa versione oltre a correggere i vari problemi della precedente (si, in effetti la 11.1 era abbastanza pesante in alcuni momenti…) e ad aggiornare i vari pacchetti che fanno parte del Sistema, aggiunge nuovi driver e compatibilità ai dispositivi netbook di ultima generazione, una migliore integrazione di OpenOffice.org e Firefox con KDE, nuovi temi per i DE, integrazione con i social network maggiori, nuovi filesystem (sempre più stabili) supportati da YaST… insomma un’altra versione tutta da scoprire! Appena la installo vi farò sapere…

Saluti
hawake

 





openSUSE 11.2 Release Candidate 1 e 2

31 10 2009

Con un po’ di ritardo, approfittando della febbre che mi costringe a stare a casa, vi scrivo qualcosa sulla versione candidata al rilascio di openSUSE 11.2.

Per quanto riguarda i pacchetti aggiornati troviamo:

  • Il kernel Linux nella versione 2.6.31.5;
  • Bluez 4.56;
  • PulseAudio 0.9.19;
  • K3B 1.68 (Alpha 3);
  • QT 4.5.3;
  • I driver RadeonHD di X nella versione 1.3;
  • Postfix 2.6.1;
  • Firefox 3.5.4;
  • SeaMonkey 2.0;

A parte la scelta, più che discutibile, di includere la versione alpha di K3B 2, il resto sono semplici update alle versioni più recenti del software. Non resta altro che testare per vedere se sono rimasti bug importanti da correggere.

P.S. Volevo postare qualche screenshot, ma purtroppo oggi WordPress fa i capricci.

Saluti
hawake

 





openSUSE Milestone 8

2 10 2009

E’ stata rilasciata l’ottava Milestone di openSUSE ecco i cambiamenti dalla settima:

  • Kernel Linux versione 2.6.31
  • GNOME 2.28 RC
  • OpenOffice.org 3.1.1
  • PulseAudio 0.9.17
  • Samba 3.4.1
  • postgresql 8.4.1
  • Firefox 3.5.3

L’integrazione del tema di Firefox con KDE4 è ancora in corso ma molto lavoro è già stato fatto (download manager, feed RSS …).

Per i tester, tra i bug noti troviamo:

  • #542819 – gpk-update-viewer che non riesce ad aggiornare i pacchetti;
  • #482749 – I moduli di YaST2 non funzionano con QT 4.5.0;
  • #539616 – Errore 17 di GRUB dopo l’installazione su RAID1;
  • #542792 – Aggiorna repository ha un nome stupido;
  • #505670 – Impossibile fare il boot,  LVM/mapper non crea i dispositi;
  • #536581 e #535888 – L’integrazione di OpenOffice.org con KDE4 non è ancora usabile;
  • #533989 – Gli slpashscreen usato sono ancora della versione 11.1;
  • #537112 – Per le schede Intel 4965 il wireless non funziona del tutto;
  • #537343 – Il sistema Live di GNOME chiede la password di root per montare i FileSystem dopo l’installazione, work-around: cliccare semplicemente su “Cancel”;

Buon testing a Tutti,

Saluti
hawake